Linguistica

a.a. 2018-2019

 

Il Corso di Laurea Magistrale in Linguistica intende offrire agli studenti competenze molto ampie nello studio dei molteplici aspetti del linguaggio e delle lingue.
Si forniranno pertanto allo studente, che sarà guidato lungo un percorso di progressivo affinamento delle conoscenze, tutti gli elementi necessari per la comprensione ad un livello specialistico dei diversi aspetti relativi al fenomeno linguistico, attraverso l’accesso diretto alle fonti bibliografiche: si solleciterà la capacità di adattare la comprensione dei fatti acquisita alla realizzazione di ricerche in grado di apportare un incremento delle conoscenze nei diversi settori della linguistica. Sarà particolarmente stimolata l’acquisizione di un’autonomia di giudizio nella ricostruzione di fasi linguistiche non documentate o predocumentarie; nella ricostruzione della integrità o dell’autenticità di un testo tardo-antico, medievale o moderno; nella valutazione delle cause che sono alla base di specifiche manifestazioni linguistiche, normali o patologiche (interferenza e code-mixing; afasie parziali o totali); nella valutazione dei riflessi concreti dei fenomeni linguistici sul versante socio-storico, e specialmente nel campo delle politiche linguistiche (scelta di lingue standard o ufficiali, plurilinguismo codificato, diglossia). Si opererà infine per perfezionare le abilità comunicative dello studente, funzionali alla più adeguata espressione e diffusione dei contenuti scientifici. I percorsi della Laurea magistrale prevedono attività di stage e tirocinio presso istituzioni e centri di ricerca di alta qualificazione scientifica e culturale.

Classe laurea L/LM: LM/39

Per una valutazione preliminare del possesso dei requisiti di accesso rivolgersi al prof. Paolo Di Giovine (paolo.digiovine@uniroma1.it)

 

Esami per il conseguimento dei CFU necessari alla partecipazione ai concorsi per l'insegnamento nella scuola secondaria

Durata: 
biennale
Modalità di ammissione: 
verifica dei requisiti e della personale preparazione

Bacheca

Linguistica

Ai fini dell’assicurazione della qualità dei corsi di studio, come prescritto dalle indicazioni contenute nel sistema di Autovalutazione, Valutazione e Accreditamento (AVA), gli studenti, devono compilare il “Questionario on line delle opinioni studenti”.  
Ogni docente, al superamento dei 2/3 delle lezioni previste nel semestre o diverso periodo didattico previsto dalla programmazione degli insegnamenti, prevede un momento in aula di almeno 15 minuti per la compilazione, attraverso l’uso dei dispositivi mobili, delle valutazioni da parte degli studenti.
Come ulteriore possibilità di compilazione, per gli studenti che non avessero compilato precedentemente la valutazione, il sistema, come di consueto, richiede la compilazione delle valutazioni al momento dell’iscrizione all’esame.
La rilevazione riguarda tutti gli insegnamenti che si concludono con un esame o una prova di idoneità.
Ciascuno studente deve valutare solo gli insegnamenti previsti dal proprio Piano di Studio, per i quali non ha ancora sostenuto l’esame, indipendentemente dall’anno di iscrizione.
Al fine di facilitare la compilazione dei questionari viene fornito  un breve vademecum.

Segreteria didattica

Secondo le indicazioni pervenute dall'Ufficio del Manager didattico, si fa presente che possono essere censiti come relatori e/o correlatori esclusivamente i docenti titolari di un incarico su Infostud.

Come correlatori, previa specifica segnalazione al suddetto ufficio, possono inoltre essere indicati anche i cultori della materia già censiti su Infostud, mentre i docenti esterni possono essere indicati come relatori aggiunti.

Segreteria didattica

ATTENZIONE

Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha pubblicato recentemente un decreto legislativo di riordino, adeguamento e semplificazione del sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente della scuola secondaria, adeguandolo a quanto previsto nella Legge n. 107 del 2015.
Il Decreto introduce tra l’altro per coloro che intendono accedere all’insegnamento l’obbligo dell’acquisizione di 24 cfu in settori psico-pedagogici e relativi a metodologie e tecnologie didattiche e sembra prevedere il possesso di tale requisiti già per le prossime prove selettive.
La pubblicazione improvvisa di queste nuove disposizioni ha generato sconcerto e motivatissime preoccupazioni in coloro che si sono recentemente laureati e negli studenti iscritti, a maggior ragione nei laureandi e in quanti sono vicini alla conclusione della carriera.
Il problema è già stato portato nei mesi scorsi all’attenzione del Senato Accademico della Sapienza, il quale ha manifestato in maniera unanime la massima attenzione al problema e la disponibilità a predisporre misure adeguate per affrontare la situazione. È però necessario attendere che vengano pubblicate dal MIUR le indicazioni operative specifiche, e in particolare i necessari chiarimenti circa le “metodologie e tecnologie didattiche” e la specificazione dei SSD sui quali i cfu in questione dovranno essere acquisiti.

 

Segreteria didattica

La Scuola Superiore di Studi Avanzati Sapienza (SSAS) è il college della Sapienza, dove studenti selezionati possono alloggiare gratuitamente nelle residenze messe a disposizione dall’Ateneo e seguire programmi didattici interdisciplinari aggiuntivi, inerenti le materie affini al loro corso di studio L’offerta formativa della Ssas copre la ricchezza e la diversità dei campi del sapere, articolandosi nelle seguenti quattro Classi accademiche:

  • Scienze giuridiche, politiche, economiche e sociali
  • Scienze della vita
  • Scienze e tecnologie
  • Studi umanistici

https://web.uniroma1.it/sssas/

 

Segreteria didattica

Come acquisire i requisiti di accesso

Gli studenti laureati che abbiano necessità di soddisfare i requisiti di ammissione a un corso di laurea magistrale possono seguire singoli insegnamenti attivati presso i corsi di laurea e laurea magistrale (denominati "corsi singoli"), sostenere i relativi esami di profitto e riceverne regolare attestazione, comprensiva dell'indicazione dei crediti formativi conseguiti.

La domanda va effettuata attraverso il sistema informatico Infostud: accedendo alla propria area personale, nella sezione "Tasse", selezionare la voce "cosi singoli" sulla colonna di destra. A seguito della domanda il sistema provvederà a produrre il bollettino con la quota prevista. La Segreteria amministrativa, dopo aver effettuato gli opportuni controlli, abiliterà gli studenti alla prenotazione degli esami che avverrà sempre attraverso Infostud.

Gli studenti laureati presso la Sapienza e presso altri Atenei italiani e stranieri che intendono iscriversi, per l'a.a.  successivo, ad un corso di laurea magistrale presso la Sapienza per il quale non siano in possesso di tutti i requisiti curriculari previsti, possono iscriversi ai corsi singoli prima dell'imatricolazione alla laurea magistrale fruendo di una riduzione sul costo di ogni singolo corso. Tali studenti possono presentare domanda anche in deroga alle scadenze previste.

Per le procedure amministrative rivolgersi alla Segreteria Amministrativa. 

Aggiornamenti sugli insegnamenti e sugli orari delle lezioni sono disponibili nella Bacheca del corso.